DivingDiving
Forgot password?

Diving alle Filippine

Le Filippine sono la meta ideale per fare immersionigrazie alle ottime condizion meteo e del mare. Infatti il tratto di mare, protetto dalla vicina isola di Negros, è sempre calmo e nel periodo migliore la trasparenza dell’acqua consente fino a 25 metri di visibilità.

E’ un posto speciale per osservare la vita marina della barriera e fare fotografia subacquea. Qui gorgonie, grandi spugne, alcionari accompagnano il sub lungo i quasi 20 km di reef costiero, e non mancano gli incontri con cavallucci dalle strane forme e piccoli gamberetti dal corpo quasi invisibile.

Bohol

Bohol

Le isole di Cebu e Bohol, a nord di Mindanao e parte dell’arcipelago delle Visayas, sono luoghi eccezionali per l’osservazione dell’ambiente sommerso.

Bohol, con capoluogo Tagbilaran, è l’isola più centrale, qui potete fare immersioni tra diversi itinerari tra i quali quelli di Panglao sono soltanto il punto di partenza.

Poco più di un’ora di barca dividono Bohol dall’isola di Balicasag i cui fondali marini sono in una riserva controllata, qui si possono incontrare pesce di passo, barracuda e squali.

C’è poi l’isola di Mindoro, a circa 150 km a sud di Manila: la baia è diventata una tappa quasi obligatoria per chi ama fare questa attività sportiva. Particolarmente interessante è San José dove, sulla spiaggia di Sando Beach, le tartarughe vanno a deporre le uova.

Per fare diving in questi posti consigliamo il periodo che va da novembre a maggio, la temperatura esterna varia tra i 25°C ed i 35°C e quella del mare, gradevole, tra 27-29°C.

Oltre al mare dedicate del tempo anche nello scoprire il territorio interno collinare. Potrete scoprire le numerose le sorgenti termali, grotte e cascate e poi tornare a sud, per un altro tuffo nel mare!

Isola di Cebu

Cebu

DIVING nelle Filippine
Ultime offerte della settimana

IN UN SOLO CLICK SCOPRI: programma viaggio, foto, opinioni sui viaggi e molto altro!